Christmas Garden green

Natale arriva e le luci si accendono. In un ambiente incantato con tante decorazioni argento, oro e rosso c’è Il villaggio di Natale della Giardineria, un garden center che in questo periodo accoglie con atmosfere magiche e ecosostenibili.

Si entra in un mondo parallelo fatto di folletti che suonano, renne dorate, babbi natali e tantissime idee e decorazioni da portare a casa per allestire l’albero più bello, il giardino dei sogni o il presepe più classico. Il garden center cambia volto asecondo della stagione e per Natale ha superato se stesso dandosi un abito sfavillante e creativo.  E’ bello attraversare le varie zone dedicate alle festività, con aree tematiche diversificate.

Ci sono belle piante grasse e un richiamo forte alla natura, con gli gnomi che spuntano e i profumi del bosco, come quello del pino mugo, ma anche gli aromi e le essenze che fanno subito pensare alle feste in famiglia, come la cannella, emanati dagli incensi, dai vaporizzatori e dalle candele profumate.

C’è anche la zona artica con gli orsi per addentrarsi  nelle  “avventure tra i ghiacci” con un igloo circondato da colori scintillanti dati dalla trasparenza dei cristalli e  sfere colorate nei toni dell’azzurro delicato fino al blu intenso delle notti polari. Nella “christmas jungle”, l’ ambiente è più caldo e imperversano il verde e l’oro che impreziosisce portacandele, vasellame, sottopiatti dalle forme eleganti ed armoniose e dove la foglia di ginko biloba orna con la sua tipica forma a ventaglio i decori più di tendenza. Il rosso, ovviamente, imperversa nell’angolo del Caldo Natale, con i radizionali vestiti del barbuto più famoso del firmamento, scortato da gnomi ed elfi.

Presepe o albero?

 Al presepe ed alla natività è dedicata un’intera area. Qui  si alternano accessori, ambientazioni, figure e capanne, effetti luminosi ispirati ai presepi napoletani tradizionali del ‘700. Ma il mondo del Natale è grande, e ellora ecco un villaggio lemax con i paeseggi della tradizione nordamericana, i pattinatori sul ghiaccio, luci e musica.

A proposito di luci, tantissime e di tecnologia d’avanguardia ma supersicure. Poi la foresta, con una vera collezione di alberi , festoni e corone da addobbare o già decorate. Molte le proposte plastic free per rendere il nostro Natale diverso e ecosostenibile dove legno, carta e vetro diventano i protagonisti. Un appello alla natura confermato da tante idee per decoro, come la lavanda, la nigella, i rami ritorti.

Siete fan dell’albero?  Occorre decidere se finto o naturale. A voi la scelta, ma in entrambi i casi è sempre sostenibile perché con pochi accorgimetni l’abero dopo le feste può trovare una nuova collocazione e continuare a vivere. Gli alberi del garden center sono tutti provenienti da vivaio.

Per le famose lucine? Benvenuta la proposta di una star up italiana, Twinkly, con le lucine intelligenti, a LED di nuova generazioni e controllabili con il WI-FI. Un mare di sorprese e proposte che pensa soprattutto ai veri protagonisti delle feste.

Nella Christmas Garden di Giardineria ci sono anche i laboratori creativi, per coinvolgere i bambini riscoprendo la manualità, aiutandoli a creare piccoli oggetti utilizzando materiali di riciclo e accendere la loro fantasia. Durante il weekend nelle sedi di Magenta e Travagliato, la partecipazione è gratuita.

Giardineria

Tags

About the author