San Valentino, una maison e tu…

A Cagnes Sur Mer una villa dei primi 900 in un rigoglioso giardino mediterraneo per una felice evasione romantica. Tutte le attrattive della Costa Azzurra a pochi minuti, atelier di grandi artisti e borghi antichi sono la cornice de Les Jardin Fragonard,  B&B adagiato su una delle basse colline che circondano la vivace cittadina. Ecco un’idea intrigante per celebrare degnamente la festa degli innamorati, rifugiandosi per qualche giorno in un angolo privilegiato nel cuore della Côte. I proprietari Marie-Paule e Didier hanno saputo creare un raro mix di simpatia, charme, cortesia e semplicità che immediatamente cattura gli ospiti e li fa sentire a proprio agio come in una seconda casa.

La villa venne costruita nel 1925 all’interno di un grosso appezzamento e successivamente trasformata in una scuola ispirata al metodo Montessori. Nel tempo sono sorti altri edifici nelle adiacenze ma fortunatamente si è conservato un vasto terreno di proprietà da cui, dopo l’acquisto nel 1999, Marie-Paule e Didier hanno ricavato un magnifico giardino con ampi spazi a prato, una bella piscina, e un’area giochi per i più piccoli. D’estate, ovvero in pratica da maggio a settembre e oltre, diventa un’oasi di relax con a disposizione dehors, sdraie, ombrelloni e un barbecue per ghiotte grigliate.  Ci sono cinque camere, tutte diverse e arredate con gusto, ispirate  alle magioni provenzali di campagna con pezzi d’antiquariato rustico e colori luminosi ravvivati dalla luce che incantò artisti d’ogni dove e che filtra gioiosa attraverso gli alberi, insieme al profumo delle fioriture. Ora è il momento delle mimose, ma non è detto che per San Valentino non spuntino già, opportune, le prime rose.

Le stanze, tutte con bagno, televisore, wifi gratuito, tè e tisane sempre disponibili portano il nome di pittori legati a questi luoghi. Intitolata all’illustre artista attivo sotto Luigi XVI e  appartenente alla famosa famiglia di profumieri, la chambre Fragonard, simbolo della casa,  ha due grandi finestre sul giardino e può ospitare fino a 4 persone. A Raoul Dufy, che tanto amò Nizza e i suoi dintorni, è dedicato un piccolo grazioso appartamento completo di cucina, soppalco, ampia terrazza, entrata autonoma, possibilità di collegamento ad una camera adiacente. Per un San Valentino con bimbi al seguito una soluzione pratica, comoda e rilassante. Ancora luce e colore sono i temi della chambre Bonnard, il Pierre che nel Midi Francese trovò nuova linfa e ispirazione: ampio spazio, godibile terrazza sul giardino, piccolo angolo cucina ed eventuale collegamento alla chambre Renoir. E’ quest’ultima la camera ispirata ad un autentico simbolo di Cagnes, il maestro Pierre-Auguste Renoir, uno dei grandi dell’impressionismo. Qui il pittore si ritirò dal 1908 fino alla morte, nella tenuta delle Collettes, a poche centinaia di metri da Les Jardin Fragonard e oggi imperdibile casa-museo. Dovendo scegliere un perfetto nid d’amour il massimo è sicuramente la camera nel sottotetto, dedicata a Nicolas de Stael e avvolta dal colore passionale del tramonto. La vista abbraccia il blu del mediterraneo oltre i tetti di Cros de Cagne fino al Cap d’Antibes.

La ricca colazione in cui non mancano freschissimi croissant e le deliziose marmellate preparate con la frutta di proprietà da Marie-Paule si fa nel grande salone. E’ un altro elegante spazio a disposizione degli ospiti con un vero bigliardo, angolo giochi, biblioteca, schermo tv. Il rapporto qualità prezzo di un soggiorno è ottimo, considerando che le camere per 2 notti oscillano tra i 105 e 115 euro a notte con colazione per 2 persone. Le camere Dufy e Bonnard che in effetti sono dei piccoli appartamenti si possono affittare anche settimanalmente.

Cagnes Sur Mer si trova in posizione strategica fra Nizza e Cannes ed è ormai una meta turistica apprezzata, con molte attrattive, più o meno note. A parte le spiagge, tutte libere e ben curate e la bella promenade arricchita da lavori di importanti artisti, due poli di notevole richiamo sono oggi l’Hippodrome de la Côte d’Azur, il secondo di Francia, e il Polygone Riviera, spazioso parco commerciale, con cinema, casinò, locali e tante marche d’abbigliamento internazionali. Ma esiste anche una parte che racconta la storia più antica di questo lembo di Costa Azzurra. Sono le case tradizionali dei pescatori un po’ occultate nel quartiere Cros de Cagnes, molto graziose e caratteristiche e soprattutto l’abitato di Haute de Cagnes, il borgo storico nella parte alta della città. Raccolto attorno al medievale Château Grimaldi, che ospita esposizioni d’arte e il museo dell’olio, era luogo molto amato da artisti e scrittori, come Simenon.  Fra piazzette, piccoli caffè, balconi fioriti si snoda un intrico di ripide viuzze che alla bisogna diventano l’incredibile campo da gioco per le boules carée, le bocce quadrate.

Per info:  Jardins Fragonard