S.Valentino 2021 dal Piemonte al Portogallo

Per S. Valentino, domenica pranzo al ristorante con menu alla carta o cena con menu degustazione da asporto e delivery o cena al ristorante e notte in hotel.

Una fuga romantica. Non si può viaggiare? E chi lo dice? Andiamo in Portogallo, siamo là a Lisboa sulle rive del Tago o in Praça do Commercio a degustare un piatto di bacalhau. Non sarà proprio così, ma il bacalhau sarà buonissimo declinato in tantissime ricette (del resto non si dice che ce n’è una per ogni giorno dell’anno?) e l’atmosfera ci porterà sulle note del Fado. Oppure restiamo in Piemonte a Torino  in bilico fra storia, arte e contemporaneità del SanGiors, già Ponte Dora.

Sulla scia del bacalhau

 

Bacalhau Osteria,  menu tutto a base del famoso pesce: dal mantecato di stoccafisso con patata e corallo al nero al sashimi di cuore di baccalà alle 5 Senapi (tartare, miele, scalogno, verde, grani)  all’arancino di baccalà su cavolo viola come antipasti per poi passare agli gnocchi di patate viola, crema di  baccalà e mandorle al portoghese caldo verde, zuppetta di cavolo verde, baccalà, crostini al burro e olio al coriandolo ai spaghetti al nero di seppia, crema di carote, baccalà; in carta i classici secondi dal fish and chips alla Vicentina rivisitata dallo chef a base di baccalà, salsa di porri di Cervere e biscotto di polenta veneta all’immancabile portoghese bacalhau a braz, baccalà cotto nel latte, con cipolla, patate fritte, tuorlo d’uovo e olive o il bacalhau all’alentejana in umido con filetto di maiale e vongole. Imperdibile la cheese cake di baccalà al mango con gelato al mango e la nuvola di cioccolato bianco, lime, crema ai frutti di bosco e calice di Zibibbo per fare degli esempi. Accanto al menu alla carta, il menu degustazione di ispirazione italiana o portoghese.

Bacalahu a braz

Lo chef Fabio Montagna ha ideato anche un menu San Valentino d’ispirazione totalmente portoghese, inclusi liquori e i grandi vini da gustare comodamente a casa, a pranzo o a cena, con il servizio asporto (ritiro del proprio ordine in Corso Regina Margherita 22, Torino) e consegna a domicilio chiamando lo 011 839 7975 o andando su www.bacalhau.it. Ordini entro sabato 13 febbraio.

Il menu prevede come aperitivo la Ginja tonic per accompagnare due classici petiscos, bolinhos de bacalhau con salsa e bolihnos de arroz; si prosegue con il primo, il caldo verde (la zuppa portoghese) e con il secondo, il bacalhau all’Alendeja a base di filetto di maiale e vongole; il dolce tipico per eccellenza, le pastel de nada, concludono la degustazione accompagnate dalla Gingja il liquore portoghese; il tutto accompagnato da due calici di Vinho Verde a persona. Il costo del menu è di €90,00 per due persone.

 

Dormire, e mangiare, di gusto, romanticamente

Risotto con Baldo Riserva Riso Testa, aceto di lamponi, scampi e pistacchi di Bronte

Sempre a Torino ma d’ispirazione totalmente piemontese è la proposta Dormire di Gusto del San Giors, storico albergo ristorante, già Ponte Dora. Per un viaggio nel tempo, nell’arte e nel gusto per S. Valentino davvero unico e speciale, il menu sarà à la carte, a pranzo della domenica e a cena, ma a rendere romantica la serata sarà la possibilità di approfittare, per forza come da Decreto, di una delle deliziose camere dell’hotel. Una diversa dall’altra, dedicate e decorate da artisti contemporanei. Regalatevi una cena, una notte e la prima colazione nell’art-hotel più accogliente di Torino.

La proposta valida soltanto per il 13 e 14 febbraio 2021 comprende, un calice di benvenuto, una cena di quattro portate a scelta dal menu à la carte con le proposte dello Chef Paolo Ribotto, un pernottamento per due in camera matrimoniale e una super colazione, 180 € a coppia. Prenotazioni info@hotelsangiors.it fino a venerdì 12 febbraio 21. www.hotelsangiors.it

 

Tags

About the author