Rebollini, 50 anni di grandi vini

E’ nel cuore dell’Oltrepò Pavese, precisamente a Borgoratto Mormorolo, paesino con poco più di 400 abitanti, che l’Azienda Agricola Rebollini affonda la sue radici dal 1968. Oggi la proprietà, giunta alla terza generazione, festeggia con orgoglio il cinquantesimo anno di un’attività che nel corso del tempo è riuscita a mantenere intatti valori quali il rispetto per l’ambiente e la ricerca dell’armonia con la natura.

E forse, o soprattutto, grazie a questi valori –  uniti alla passione per un lavoro duro ma che può dare anche grandi soddisfazioni – che Gabriele Rebollini, alla guida dell’azienda insieme alla sua famiglia, produce ottimi vini, in perfetta sintonia con un territorio la cui Doc costituisce la terza per importanza in Italia.

Alla festa di celebrazione di un anniversario così importante non poteva mancare il ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, originario di Pavia, il quale ha sottolineato come realtà imprenditoriali quali l’Azienda Agricola Rebollini costituiscano il fiore all’occhiello della produzione vitivinicola italiana.

Coltivando 35 ettari di vigneti, Rebollini produce annualmente  circa 100 mila bottiglie, con un occhio sempre attento alla ricerca e all’innovazione, avvalendosi della collaborazione di un enologo d’eccellenza quale Leonardo Valenti. 16 etichette per 4 linee di prodotti: Bollicine (tre metodo Classico, tra cui il famoso Cruasé, e un metodo Martinotti), Superiore (due bianchi – Pinot Nero e Riesling e due rossi – Bonarda e Barbera), Base (tre bianchi e due rossi) e Speciali (Novello Oltrepò Pavese e  Passito di Croatina).

Alla produzione vinicola si aggiunge quella della Grappa di Bonarda dell’Oltrepò Pavese, che viene ottenuta dalla distillazione di vinacce di Croatina in purezza. Per sugellare la ricorrenza del cinquantesimo anniversario è stato messo in bottiglia,  in edizione limitata e con un’etichetta disegnata per l’occasione, un Metodo Classico Oltrepò Pavese Docg millesimo 2011 (95% Pinot Nero e 5% Chardonnay). Cinquanta volte prosit!

Azienda Agricola Rebollini

A cura di Rosella Trombetta

 

Tags

About the author