Creatività in quota: montagna disegnata- RIMANDATO A OTTOBRE

Sognate un weekend diverso? Iscrivetevi a un workshop davvero unico, che permette di vivere la montagna in modo creativo e appagante, liberando la fantasia con l’artista polacca Maria Dek. Montagna Disegnata Workshop è un programma di laboratori di disegno e di illustrazione, che si basa sulla stretta relazione tra la dimensione della ricerca creativa e quella dell’ospitalità, in un ambiente caratterizzato dall’architettura di montagna e dalla vicinanza con il bosco, gli animali, il paesaggio alpino. Dal 12 al 14 febbraio 2016.

maria dek - dr mag

Un progetto che nasce dal desiderio di approfondire il dialogo tra gli esseri umani e la natura, attraverso il linguaggio delle immagini. In più, oltre a imparare nuove tecniche e modi di vedere, il lavoro in montagna si lega con esperienze artistiche di ottimo livello.
Il luogo in cui si svolgeranno le lezioni è un maso ristrutturato nel 2010 secondo i criteri della bioedilizia, in una posizione meravigliosa, a 1300 metri, abitato da una famiglia di contadini del luogo e da un cuoco ex rifugista. Insieme stanno trasformando questa realtà in un’ azienda agricola di montagna.

Maria Dek è l’artista polacca che terrà il workshop e giunge in Italia per la prima volta grazie a Giulia Miradola Progettazione; Montagna Disegnata Workshop si basa su un metodo di osservazione e di narrazione del paesaggio basato su passeggiate in cui si guarda, si attende, si ascolta, raccoglie, disegnare, scomporre, comporre, abitare lo spazio del bosco in stato di all’erta, abitare lo spazio del maso in stato di quiete operosa. Con gli appunti ricavati si scopre in quale foresta si desidererebbe essere: foresta magica, foresta fiaba, foresta intorno a noi, foresta fuga, foresta sogno, foresta casa…

Piccola intervista a Maria Dek:

Sono ormai quasi 5 anni che ho deciso di diventare un’ illustratrice. Non avevo idea di nè di che cosa illustrare nè di come creare. Mi sono laureata alla London School of Arts e all’Accademia di Belle Arti a Varsavia, in Polonia. E’ proprio all’Accademia della mia città che ho pubblicato il primo libro, insieme alla mia migliore amica. Si trattava di un libricino per i bambini sulle creature che popolano il mondo slavo. Un paio di mesi fa, un altro mio libro è stato pubblicato anche in Francia. Narra del bosco e delle emozioni che la foresta con is uoi segreti può creare. Contemporaneamente, ho creato illustrazioni editoriali,  pitture murali e ho partecipato a un paio di mostre in Polonia e all’estero.

Le basi del lavoro di un’illustratrice

Viaggio molto e studio le opere d’arte. Cerco di tenere gli occhi e la testa sempre aperti, tutto il tempo, ma la cosa più importante per me è quella di capire i bambini…siccome la mia arte è creato soprattutto per loro. Mi piacerebbe che le mie illustrazioni possano essere come una porta che permetta di creare il proprio mondo, la propria storia. Inoltre, ho una piccola missione nel mio cuore, ovvero voglio condividere il mio punto di vista estetico con i bambini, poichè credo fermamente che i bambini meritino il meglio della letteratura e i più bei libri illustrati.

L’importanza della natura e della scoperta

Io uso esclusivamente gli acquerelli. Ho iniziato con carta tagliata a collage, disegni e ora continuo lavorando con le vernici. Le mie ispirazioni sono i luoghi della mia infanzia: quando ero bambina trascorrevo sempre l’estate nella campagna polacca, fuori città, fra boschi e arrampicate sugli alberi… la natura è per me molto importante, le mie illustrazioni sono piene di elementi naturali…la Natura significa per me libertà e vorrei davvero riuscire a trasmetterlo nel workshop.
Oltre a questo, ogni volta che mi trovo in qualche nuovo posto cerco di perdermici… quindi non posso prevedere quello che sto per scoprire. Amo questa sensazione. Si apre la mente e l’immaginazione.

Per info: http://giuliamirandola.it

Tags

About the author